You are here: Home » Articoli » Non fare l’asino seguimi con Viewrenger

Non fare l’asino seguimi con Viewrenger

Come seguire su strada Nicola Winkler e il suo asino Fela per contribuire al film collettivo Non Fare L'asino

Miei cari come fare a raggiungermi!?

Magari la tua domanda è, vorrei unirmi a lui durante il percorso solo qualche giorno, nei pressi della mia zona!
Allora non devi fare altro che contattarmi telefonicamente e ci metteremo d’accordo!

Ma intanto ti spiego un po’ viewrenger l’app che utilizzo io per tracciare il mio cammino!

Ti do due dritte veloci per non romperti il capo a capire come funziona per seguirmi! I buddy bicon (che mi fanno sorridere!), sono segnali che io registro tramite telefono durante tutto il percorso… come le briciole di pane di Hansel e Gretel… che nell’app hanno denominazione di FARO!

Logo ViewRanger app utilizzata per segnalare percoso di non fare l'asino

SCARICA L’APP ANDROID

Come ci muoviamo io e Fela!

Io ogni giorno di percorso lo registro su Viewrenger, l’applicazione per chi vuole trasformare il suo telefono in un potente gps!
E’ un’ applicazione che vi segnala anche diversi sentieri vicini a voi, da usare nel tempo libero intendo!!!
Viewrenger è collegata ai maggiori social (quello che uso di più è facebook! Poco per problemi di rete), per permettere di condividere le proprie esperienze di vita all’aria aperta.
E’ ricchissima di percorsi condivisi dagli utenti: ciclabili, trekking, scalata e tutti gli outdoor sports.
Come seguire su strada Nicola Winkler e il suo asino Fela per contribuire al film collettivo Non Fare L'asino
Io la uso con tutta la strumentazione che mette a disposizione nella sua versione gratis!
Alcune mappe sono a pagamento, ma sfruttando le diverse configurazioni di google maps, si possono avere segnalate, le variazioni di rilievo. Ed anche segnalare il proprio percorso, tracciando i propri sentieri (magari ancora non definiti).
Se però non volessi scaricare l’app (visto che oggi i GB e la carica dello smarthpone sono danaro!), ma sei curioso?
Puoi vedere alcune delle posibili scelte di mappe che si possono avere nelle foto della aggiornatissima (o quasi!) pagina dedicata ai miei itinerari.
La stiamo trasformando, insieme a Manuela Cidda che mi segue da Torino, in un piccolo diario che sicuramente mi servirà anche dopo.
Per questo vorrei presentarla un po’ bene e darti l’input di andare a curiosare, sulle strade da me già percorse! tenendoti aggiornato anche più spesso perchè man mano… Molto in linea con il cammino lento la stiamo aggiorando!

Crea uno spazio My.Viewrenger

Innanzitutto puoi facilmente registrarti con il tuo account di Facebook, quindi per accedere al tuo spazio my.viewrenger avrai le stesse credenziali del social è l’iscrizione è praticamente automatica.

Puoi scaricare l’app su telefono e farlo direttamente da lì ma su desktop è più intuitivo e veloce perché vedi tutte le opzioni a monitor poi ti connetti da telefono.

A questo punto non puoi ancora seguirmi, perché la cosa principale è che dobbiamo conoscerci per poterlo fare! Mi puoi seguire solo se siamo amici su Facebook.
Purtroppo dopo tutto quello che è successo nel mio primo viaggio, ho deciso di non avere un profilo pubblico per avere modo di decidere da chi essere seguito. Non vorrei dare in automatico la possibilità di seguirmi, a persone che potrebbero creare dei problemi al mio viaggio. Poi c’è anche il fatto che sono ancora legato alle persone e le voglio proprio conoscere!
Purtroppo alcune cose segnano! Anche se non ho perso la fiducia e la capacità di credere che l’ospitalità degli italiani Tutti è meravigliosa. Mi ha stupito e continuerà a stupirmi piacevolmente questa cosa!

Per potermi seguire su viewrenger, devi chiedere l’amicizia su Facebook a me!

Più che altro perchè mi fa piacere conoscerti proprio e poi perchè a uno sconosciuto che mi segue su viewrenger non darei mai la prossima informazione!
Quindi mi chiedi l’amicizia, puoi seguirmi su viewrenger e attivare l’opzione buddy bicon. A quel punto io dovrò condividere con te il mio pin e sarò lieto di farlo! Con tutti quelli che vorranno raggiungermi, per contribuire a riuscire davvero, nell’opera di realizzazione del film collettivo lungo tutto lo stivale …
Che è poi il nuovo grande obbiettivo di questo “Nuovo Viaggio con Fela!”
A presto sui sentieri d’Italia!
Come seguire su strada Nicola Winkler e il suo asino Fela per contribuire al film collettivo Non Fare L'asino

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>